NEWS

Schenker sponsor di La casa in fondo al mare 2 - Comincia la colonizzazione

Isola di Ponza, settembre - parte una delle più intriganti manifestazioni scientifico-sportive dell’anno, ovvero il Progetto Abissi 2007 “La casa in fondo al mare 2 - Comincia la colonizzazione” e Schenker sarà uno degli sponsor. Sei atleti appartenenti all’Explorer Team Pellicano si cimenteranno in una lunga permanenza in acqua della durata di quattordici giorni 336 ore, 2 di questi atleti saranno una coppia ufficiale. In un ambiente sottomarino del tutto naturale ad una profondità di circa 8/10 metri verrà costruito un villaggio. I sei Acquanauti avranno a loro disposizione tre campane subacquee ovvero ambienti sottomarini all’interno dei quali potranno assolvere alle funzioni fisiologiche di base, avranno inoltre un ambiente comune totalmente asciutto dove cucinare, consumare i loro pasti, mantenere le loro attrezzature. A loro disposizione fondamentali risorse: - elettriche provenienti da pannelli solari posti in superficie; - idriche provenienti da un dissalatore posto sott’acqua; - alimentari che saranno consegnate il giorno di inizio della spedizione. La permanenza in acqua sarà circa del 70% del tempo totale, potremo così assistere all’interazione tra uomo e pesci e monitorare l’adattamento degli atleti alla nuova condizione. E la Schenker collaborerà con il team della “Casa in fondo al mare 2” fornendo un dissalatore di nuova generazione, ovvero basato su una tecnologia brevettata, che consente di ridurre i consumi elettrici drasticamente rispetto a dissalatori di tradizionale concezione, necessario per garantire agli abitanti della “casa” l’approvvigionamento di acqua dolce per uso sanitario e potabile. Il dissalatore lavorerà in condizione ambientali estremamente severe, ma le sfide non spaventano la Schenker e i suoi dissalatori che basati su una pompa di bassa pressione ed un amplificatore idraulico di pressione in fibra di carbonio, incrementano sensibilmente l’efficienza della macchina e la sua affidabilità. E ancora una volta un “dissalatore di nuova generazione” sarà supporto e compagno d’avventura di un'affascinante evento che sarà insieme una manifestazione sportiva estrema e un entusiasmante esperimento scientifico. Auguriamo a tutti prossima buona visione.